Busto Arsizio – Una delegazione partirà per la Serbia

La Sala Consiglio Busto Arsizio (Foto dal sito cittadino)

Prosegue il percorso avviato tempo fa dal Comune di Busto Arsizio, mirato alla realizzazione di un sodalizio culturale ma anche economico, quale opportunità di sviluppo per il territorio, con la Provincia Autonoma della Vojvodina, la Repubblica di Serbia.

Nel 2015 è stato firmato un protocollo d’intesa tra il Comune di Busto e il Fondo Affari Europei della Provincia Autonoma della Vojvodina, con l’obiettivo di creare contatti tra le realtà dei rispettivi territori “affinché la reciproca conoscenza nei diversi ambiti possa portare ad una crescita fruttuosa da ambo le parti”, come riportato in una nota ufficiale.

Per continuare il dialogo intrapreso, dal 20 al 22 novembre una delegazione bustocca si recherà in Serbia. L’assessore al Marketing territoriale Paola Magugliani incontrerà Bogdan Laban, sindaco della città di Subotica, centro di 140.000 abitanti paragonabile a Busto per vivacità produttiva e imprenditoriale, per il tessuto culturale.

Come si legge in una presentazione del viaggio, l’assessore sarà accompagnato da Stefano Gussoni, delegato dal Comune e da Aime, l’Associazione Imprenditori Europei, per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo e cooperazione, ente che in questi anni ha posto le basi del programma di collaborazione. Il vice console italiano in Vojvodina, Carmine Tarallo, sarà presente agli incontri.
Tre i tavoli su cui la delegazione opererà: istituzionale, economico e culturale.

print